Sarri va in difesa di Higuain: “Non è ancora in condizione”

0
294

Pessimo inizio per Gonzalo Higuain in Premier League.

Prestazione decisamente inadeguata del Pipita, che contribuisce alla sonora sconfitta del Chelsea per 0-4 contro il Bournemouth.

Nella 24esima di Premier League, il Chelsea è sceso in campo con Higuain al centro dell’attacco, con 65 minuti trascorsi per l’argentino senza alcun tiro in porta, poi sostituito da Giroud, affiancato da Pedro e Hazard.

I Blues tengono palla, al 7′ colpiscono il palo con Kovacic, ma crollano nella ripresa di fronte ai rossoneri.

La doppia rete di King e le successive di Brooks e Daniels condannano alla sconfitta gli uomini di Sarri, che perdono l’opportunità di distanziare l’Arsenal e il Manchester United nella gara per il quarto posto.

Eventi che si ripetono in casa Chelsea. Infatti, l’anno scorso il Chelsea dell’allora Conte, aveva avuto la stessa sorte, soccombendo contro il Bournemouth per 3-0.

Maurizio Sarri, tecnico dei Blues, corre in difesa di Higuain, dichiarando:

“Si vede che non è ancora al top, tra infortunio alla schiena e mercato nell’ultimo mese non si è allenato bene. Deve ritrovare la condizione migliore”.

Sarri, commentando la pesante sconfitta, e con una certa amarezza, ha proseguito:

“Non capisco le ragioni della sconfitta, nel primo tempo abbiamo giocato bene e poi nella ripresa sono arrivate le occasioni avversarie. A fine partita ho parlato a lungo con i miei in spogliatoio, volevo capirci qualcosa ma anche per loro è difficile trovare una spiegazione. Ci sono troppe cose che non funzionano, ripetiamo sempre gli stessi errori. La verità è che la squadra non ha ancora metabolizzato i miei concetti”.