Matteo Salvini saluta Higuain e accoglie Piatek

0
151

Matteo Salvini, Ministro dell’Interno e leader della Lega Nord, ‘ha trovato il tempo‘, come direbbe Gattuso, di commentare il mercato rossonero, palesando il suo pensiero sulla dipartita di Higuain e il conseguente arrivo di Piatek.

Il Ministro dell’interno, grande tifoso milanista, ci svela di essere felice che sia andato via un mercenario, Higuain, e che al suo posto sia arrivato un comunitario, Piatek.

“Sono felice della partenza di Higuain. L’attaccamento alla maglia è fondamentale, se ne è andato e abbiamo vinto. Vada altrove. I mercenari in politica e nel calcio non mi piacciono. Se mi piace Piatek? Molto. Poi è un comunitario (ride, ndr)”.

Salvini, nel giorno della memoria, ci ricorda così che al Milan, avendo acquistato due calciatori entrambi comunitari, Paquetá  e Piatek, rimangono ancora liberi due slot per extracomunitari.