Scartato da Inzaghi, Caceres torna alla corte di Allegri

0
134

Mai davvero considerato dall’allenatore della Lazio, il difensore uruguaiano Caceres sarebbe potuto approdare in Giappone, ma l’offerta di Paratici ha permesso il ritorno del giocatore alla Juventus per poco meno di un milione di euro.

Massimiliano Allegri si riprende quindi Martin Caceres, che potrebbe avere il ruolo di prezioso jolly all’interno della squadra bianconera.

Scontato che sia una riserva, ma potrebbe essere ben impiegato al posto di Benatia, o anche nel caso in cui non dovesse arrivare l’atteso Darmian.

E forse qualche amarezza e una punta di fastidio rimarrà nel presidente Lotito, per aver creduto nel giocatore e per averlo perso, forse per incapacità di riuscire a sfruttarlo appieno.

Simone Inzaghi, pur avendo fortemente voluto il difensore nella sua rosa, in un anno non è mai riuscito ad avere piena fiducia in lui, e ha sempre avuto grande difficoltà a farsi seguire dal ribelle uruguaiano.

Senza dubbio il giocatore non ha mai dimostrato di eccellere, ma la tifoseria ha sempre trovato il modo di difenderlo, cosa che invece non è riuscito a fare il tecnico biancoceleste.

Ma se la Lazio dimostra di non credere più in lui, la Juventus non è dello stesso parere e lo dimostra riportandoselo clamorosamente in casa.

La squadra più forte del campionato crede in lui, e se lo riprende.

C’è da pensare che se, una volta indossata la maglia bianconera, Caceres farà bene, non sarà un gran bel risultato per Inzaghi.

Allegri potrebbe dimostrare ad Inzaghi quanto non sia poi così difficile riuscire a farsi seguire dal ribelle Caceres, e portarlo a far bene.

Proprio dove Inzaghi ha fallito.