Il tifoso juventino Pippo Baudo: “Il punto debole della Juventus? È proprio Ronaldo”

0
382

Il noto conduttore televisivo Pippo Baudo, noto tifoso della Juventus, è stato intervistato ai microfoni di Radio Incontro Olympia, per commentare l’attesa sfida di domenica prossima tra Lazio e Juventus.

Il presentatore ha commentato:

“Il punto debole della Juventus? E’ proprio Ronaldo. E’ un accentratore, tutto è incentrato su di lui. Con il Chievo ha giocato male, probabilmente non è sereno per problemi personali”.

E continua, manifestando la sua stima per Dybala:

“Sono dispiaciuto perché la presenza di Ronaldo rischia di rovinare la carriera di un grandissimo calciatore come Dybala”.

La Champions non è scontata: l’Atletico Madrid è una squadra difficilissima, io conosco bene Simeone ed è un bravissimo allenatore. CR7 oramai ha anche 33 anni, Dybala invece ne ha 23: se l’argentino gioca dietro a distribuire il gioco, perde lo scatto e la sua caratteristica imprevedibilità. Si legge in faccia che non è felice, non è un uomo di centrocampo per statura fisica ma è bravissimo ad infilarsi tra le linee”.

Chiude con un commento fuori dal coro:

Io sono l’unico scontento di Ronaldo, una voce fuori dal coro: dato che sono un vero tifoso della Juventus da quando avevo 12 anni, mi spiace che Dybala sia messo in secondo piano. La difesa comincia ad invecchiare, andrebbe rinforzata con qualche innesto. Szczesny se la sta cavando benino e dietro ha un portiere bravo, ma a centrocampo Dybala è davvero perso”.