Juve: vertice improvviso in società per Benatia

0
299

Sta succedendo qualcosa in casa Juve.

Sono ore intense quelle che il mercato bianconero in via di definizione sia per le operazioni in entrata che per quelle in uscita.

Torna caldissimo il tema relativo a Mehdi Benatia, difensore centrale bianconero a cui certo non mancano le offerte da mezza Europa.

Ebbene in queste ore si susseguono le voci che lo vedono come uno degli indiziati a lasciare Torino nel corso della finestra invernale di mercato.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport pochi minuti fa “è in corso in queste ore un incontro tra la dirigenza della Juventus e gli agenti del giocatore: sul tavolo la possibilità di un trasferimento entro il 31 gennaio, con le pretendenti che sono già in fila per corteggiare il difensore marocchino”.

Sembrava oramai essersi assopita l’ipotesi di una partenza del marocchino in questa finestra, e invece pare che siano forti le pressioni su Benatia da parte Arsenal e Fulham, pronte a farsi avanti in caso di apertura da parte del club bianconero.

Meno probabili sembrano le mete di Cina, Emirati Arabi e Qatar.

La suggestione degli addetti ai lavori vorrebbe Benatia all’Arenal quale parziale contropartita, nel caso in cui Paratici affondasse il colpo per portare il centrocampista dei Gunners Ramsey già a gennaio a Torino.

L’uscita sempre più probabile di Benatia obbliga la Juventus a un intervento sul mercato dal momento che l’infortunato Andrea Barzagli difficilmente rientrerà prima di un mese. Il sogno dei bianconeri è Matthis De Ligt dell’Ajax. Difficilmente il capitano si potrà muovere prima di giugno e quando traslocherà lo farà per non meno di 60-70 milioni di euro.

Nelle ultime ore è stata perfezionata la prenotazione del genoano Cristian Romero, ma l’ipotesi più concreta potrebbe essere Andreas Christensen del Chelsea.

Ricordiamo che Benatia, classe ’87, ora infortunato, è autore in stagione di 5 presenze in Serie A più una in Coppa Italia.