Juventus-Chievo, Allegri: “Dybala? è un piacere vederlo giocare così”

0
75

Juve – Chievo: È un Massimiliano Allegri decisamente soddisfatto.

E lo è non solo per il 3-0 rifilato allo Stadium dalla sua Juventus al Chievo.

Ecco le parole del Mister ai microfoni di Sky Sport:

“La squadra ha fatto una buona partita”, ha detto il tecnico della capolista”

“Non era semplice soprattutto perché dopo Bologna e la Supercoppa a Gedda ci potevano essere stanchezza o cali di tensione, invece i ragazzi hanno dimostrato maturità e grande responsabilità. Abbiamo rischiato solo in un’occasione, verso il 70′, su un colpo di testa di Meggiorini. Sono contento, un’altra vittoria che mettiamo lì e andiamo avanti in campionato”.

Massimiliano Allegri stavolta è veramente entusiasta della partita di Paulo Dybala, nonostante non abbia segnato nemmeno ieri.

“Vederlo giocare come stasera è un piacere, anche se lui può essere un po’ sfiduciato dal fatto che in questa posizione è più difficile per lui trovare il gol”, ha detto il mister bianconero.

Prosegue ancora Allegri: “sono però convinto che se continua su questa strada e ci crede diventerà un giocatore straordinario e magari farà comunque 10-12 gol a campionato”.

Il tecnico bianconero spiega poi il forfait di Khedira:

“Ha preso un colpo al ginocchio e vediamo domani le valutazioni che verranno fatte”.

Tra i migliori in campo sicuramente Emre Can.

“Ha fatto una buona partita come tutti, deve migliorare nello sveltire in gioco, si deve abituare più a giocare in avanti, sulle diagonali, ha due piedi buoni poi a livello difensivo sta migliorando molto”.

Max Allegri ha commentato poi il rigore sbagliato da Ronaldo:

“I rigori non li guardo mai, anche in mattinata ne aveva sbagliato uno allo stesso modo”, ha detto.

Anche Alex Sandro, il tecnico livornese è visibilmente soddisfatto: “quest’anno sta facendo il giocatore serio. Non che l’anno scorso non l’abbia fatto, ma il primo anno ha fatto prestazioni pesanti come è tornato a fare ora. Dall’altra parte abbiamo Cancelo e De Sciglio con caratteristiche diverse”.

L’allenatore bianconero è stato stuzzicato anche su Higuain al Chelsea: “Ancora non so. Con lui ho fatto due anni ed è andato bene. Se non trovi l’alchimia giusta purtroppo non riesci a dare il massimo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.