Milan: è già tensione tra Paolo Maldini è Gazidis

0
534

Sembrerebbe già in bilico la posizione di Paolo Maldini al Milan.

L’ex bandiera rossonera non pare in totale sintonia con il nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis.

Come riporta infatti il sito calciomercato.com, Gazidis da quando è approdato al Milan “ha iniziato a fare piazza pulita attorno a sé. Prima la scelta (sua) del nuovo capo dell’area scouting, poi le discussioni con Leonardo sugli obiettivi di mercato e la linea da seguire abbandonando le piste Ibrahimovic e Fabregas per andare alla ricerca di colpi giovani e futuribili”.

Sempre secondo quanto riportato dal sito esperto di calciomercato, che riprende le indiscrezioni trapelate nel Corriere dello Sport, Gazidis “è arrivato allo scontro anche con Paolo Maldini. Il motivo? un suo ex-pupillo all’Arsenal”.

I manager rossoneri quindi, da Leonardo a Paolo Maldini sono arrivati a discutere animatamente con Gazidis sulle tematiche di mercato evidentemente non corrispondenti al medesimo pensiero del nuovo amministratore delegato.

L’ex capitano e bandiera rossonera, così come il dt brasiliano Leonardo, sono convinti dall’alto della loro vincente esperienza passata con il Milan che alla formazione rossonera servano rinforzi di esperienza. Da qui i nomi prima di Ibrahimovic e poi di Fabregas.

L’addio di Higuain, lasciato andare senza troppi tentativi per trattenerlo potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso.

Ora, a complicare i già tesi rapporti c’è anche la questione di Mesut Ozil, in uscita dall’Arsenal, e proposto al Milan con tanto di approvazione da parte di Maldini.

Un no secco – riporta calciomercato.com – è arrivato invece da Gazidis che a Ozil fece firmare il contratto più remunerativo di tutta la Premier e che conosce bene i limiti del tedesco. Da lì i primi screzi. La linea Gazidis non si tocca: chiunque arriverà dovrà avere caratteristiche anagrafiche ben precise”.

“Giovani e rivendibili, questo è il diktat” scrive il sito sportivo on line stamane.

Fonte: calciomercato.com