Sfacelo Real Madrid!

0
325

Il Real Madrid non ha più pace.

Al Real non è bastata la vittoria per 2-1 contro il Betis Siviglia per sedare gli animi piuttosto caldi dello spogliatoio madrileno.

Nella crisi dei blancos, che sembra senza fine, ogni turno di liga è buono per aprire un nuovo caso. Dopo il caso di Gareth Bale della settimana scorsa, andato via prima della fine della partita, questa volta è il turno di Marcello, lasciato in panchina a far compagnia a Isco.
Isco ormai non fa quasi più notizia perché è un ‘caso’ da mesi.

Questa volta però si è infuriato anche il presidente Floentino Perez, che sembra non gradire nemmeno la gestione tecnico tattica del tecnico argentino Santiago Solari.
Col Betis il Real ha vinto, ma lo ha fatto alla stregua di provinciale qualsiasi, il dato sul possesso palla è emblematico: 74% Betis26% Real.

Dopo l’addio di Zidane e di Cristiano Ronaldo il Real è piombato nel caos. Santiago Solari non sembra più in grado di governare una barca che, bisogna dirlo, era stata lasciata alla deriva dalla precedente gestione di Lopetegui, però, stando a quello che dicono i commentatori spagnoli, anche Solari ci sta mettendo del suo e, d’altronde, il caso Marcello-Isco di questa settimana lo conferma.

Marcello e Isco non sono stati schierati, e sono rimasti seduti in panchina per tutta la partita, nonostante fossero assenti per infortuno Asensio, Bale, Courtois, Kroos, Llorente e Vazquez, con  Benzema uscito a partita in corso per infortunio.

Hai cronisti che a fine partita gli domandavano come mai,  nonostante queste assenze, avesse lasciato in panchina i due big, Solari ha dato una risposto piuttosto debole: “Niente di personale con Isco e Marcelo, fanno parte della rosa come gli altri“.

Il Real non cederà Isco in questa sessione di mercato, ma la sua cessione a fine stagione è quasi certa. Con Marcello il rapporto non è ancora del tutto compromesso, però il mercato si sta aprendo anche il brasiliano, che oltretutto avrebbe seguito volentieri Ronaldo alla Juventus.

In questa Situazione la Juventus e le altre big europee stanno alla finestra, con i bianconeri favoriti per essere la destinazione preferita sia da Isco che da Marcello.