Moggi: Ecco come va a finire con Higuain e Icardi

0
271

Lo storico ex direttore generale della Juventus fa un pronostico sul futuro dei due attaccanti argentini.

Il futuro di Gonzalo Higuain e Mauro Icardi è uno dei temi che più sta appassionando gli sportivi, in particolare i tifosi di Inter e Milan.

Molte ancora le incertezze per Mauro Icardi, che non ha ancora trovato un accordo, più che altro economico, con l’Inter ed è corteggiato da molti club italiani ed esteri.

Così come ancora è incerta la meta di approdo di Gonzalo Higuain, anche se il giocatore sembrerebbe non disdegnare il Chelsea.

L’ex dirigente bianconero ritiene, come riportato su TuttoMercatoWeb, che il tutto si risolverà in maniera per lui abbastanza prevedibile:

“Higuain rimarrà al Milan. Deve decidere la Juve, il giocatore è in prestito e penso che rimarrà in rossonero. Il Milan ne ha bisogno e gli servirebbe anche un altro attaccante”.

Chi l’altro attaccante per il Milan?
“Potrebbe essere Quagliarella”.

Ha rinnovato con la Sampdoria…
“E proprio per questo la Sampdoria potrebbe cederlo”.

Direttore, ha visto che caos con Icardi all’Inter?
“Tutti gli anni la stessa storia e poi a Icardi viene aumentato l’ingaggio. Penso che riusciranno ad ottenere un contratto più importante di quello attuale e anche il prolungamento. È una storia che si recita tutti gli anni. Addirittura si parlava di Napoli e Juve e poi puntualmente ha rinnovato”.

Però tutto questo caos sui social non aiuta.
“Io gli imporrei il silenzio. Altrimenti ognuno per la sua strada. Comunque Icardi rimarrà all’Inter e rinnoverà”.

Che mercato è questo di gennaio?
“Considerato che Higuain rimarrà dov’è, la Juve non farà nulla e Icardi resterà, direi che si lavora per giugno”.

E per giugno l’Inter punta Godin.
“Sarebbe un bell’acquisto e volendo, anche un buon mediano. È uno da prendere. Anche se ha trentacinque anni e può essere utilizzato in base ai momenti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.