Luca Cordero di Montezemolo: “Ronaldo? all’inizio ridevo”

0
257

Luca Cordero di Montezemolo è stato raggiunto dai microfoni di Sky Sport 24.

L’ex presidente di Juventus e Ferrari ha parlato in occasione dei 50 anni di Michael Schumacher.

Luca Cordero di Montezemolo ha commentato riguardo l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve, alla situazione Ferrari e infine ha espresso una parere sulla possibilità che le olimpiadi invernali del 2026 si tengano a Milano-Cortina.

In primis Montezemolo ammette su Cristiano Ronaldo che “Sta andando benissimo. All’inizio ridevo perché per le prime due o tre giornate non segnava”.

Prosegue ancora l’ex dirigente juventino “adesso segna anche quando entra dalla panchina per 5 minuti. È un ragazzo a posto dice.

“Quando ero ancora presidente della Ferrari – ricorda Luca Cordero di Montezemolo – mi recai in Spagna per ritirare un premio e lui sorprese sia me che tutti i giornalisti presentandosi per congratularsi con me”.

Infine l’ex manager Ferrari dice: “quando lo guardo, vedo un ragazzo che, malgrado la grande notorietà, è dedicato, concentrato, lavora bene, dà il massimo in campo ed è corretto. Insomma, è una persona che mi piace”.

Ovviamente Montezemolo non può non parlare della “sua” Ferrari:

“Della Formula 1 attuale mi piace che ci sia più competizione rispetto a quando regnava lo strapotere della Mercedes, simile a quello della Ferrari negli anni 2000. Le corse erano diventate sempre più noiose perché dominava solo la Ferrari, infatti cambiarono i regolamenti di qualifica innumerevoli volte proprio per rendere il campionato più competitivo. Ci sono ancora troppe complicazioni nei regolamenti, andrebbero semplificati. Questo è uno dei vantaggi delle moto”.

Ancora Montezemolo parla delle possibili olimpiadi invernali a Milano-Cortina del 2026:

“Penso che Cortina e Milano siano messe bene. Parliamo di una città eccellente come Milano e di una delle località montane più belle sia in Italia che nel mondo quale Cortina, che tra l’altro aveva già ospitato le olimpiadi del 1956 che erano state organizzate molto bene. Inoltre, sono convinto che questo abbinamento porti anche ad un approccio di costi molto ridotti. Infine, non mi sembra che ci sia della concorrenza molto agguerrita e il ciò mi rende molto ottimista”.

Fonte: SkySport