Rigore alla Juve: L’occhio dell’arbitro meglio del Var

0
582

Impossibile mettere d’accordo tutti, ancora molti sono quelli che contestano le decisioni prese dall’arbitro Valeri, in occasione della partita giocata all’Allianz Stadium tra Juventus e Sampdoria.

Ma, come riportato da Il Messaggero, sembrerebbe proprio che l’arbitro sia riuscito a prendere la decisione più giusta.

Quanto al sistema che dovrebbe servire a dirimere certi dubbi, il Var appunto, sembrerebbe non proprio così affidabile come sperato.

Il sistema altamente tecnologico, infatti, dovrebbe essere un supporto indispensabile per gli arbitri di Serie A ma, a seconda della prospettiva, potrebbe anche rendere ingannevole la valutazione finale.

Ricordiamo i fatti.

La Juventus nell’ultimo turno del girone d’andata di Serie A, batte la Sampdoria per 2-1.

E, dopo la bruciante sconfitta, il clima in casa Sampdoria non è senz’altro sereno.

Il tecnico Marco Giampaolo arriva a parlare apertamente di “regalo alla Juventus”, in riferimento al rigore concesso dal romano Valeri ai bianconeri, per tocco di mano di Ferrari.

E proprio Valeri finisce al centro di grandi polemiche, a causa del tanto contestato rigore fischiato a favore della Juventus.

Le accuse fioccate su Valeri in quell’occasione sono state numerosissime e particolarmente accese.

I pareri che andavano contro la decisione dell’arbitro, vertevano sul fatto che il tocco di mano del difensore doriano, Ferrari, fosse stato accidentale.

Il romano Valeri invece, ben posizionato sul campo da gioco, ha avuto la possibilità di vedere lo svolgersi dell’azione, e vedere chiaramente il movimento del braccio di Ferrari che andava a chiudere, verso il pallone.

Un video che circola sul web, con le riprese da dietro la porta, avvalorerebbe la tesi di Valeri.

Alla fine, quindi, sembrerebbe tutta una questione di prospettive.

E sembrerebbe proprio che l’arbitro Valeri abbia visto giusto e abbia di conseguenza preso la decisione più corretta.

E gli si deve dare atto che abbia utilizzato lo stesso metro di giudizio con entrambe le squadre.

Non c’è da dimenticare infatti, che una decina di minuti prima dell’azione tanto contestata, aveva assegnato un rigore anche alla Sampdoria.