Cristiano Ronaldo: “A mi me gusta el VAR”

0
166

Cristiano Ronaldo ha ben ragione a gioire per la VAR.

Oggi è grazie al gol annullato, correttamente, alla Sampdoria dalla VAR al 92′ che la Juventus porta a casa tre punti.

Saponara segna a seguito di un fuori gioco di rientro, non sanato perché il pallone è arrivato al centrocampista della Samp dopo una deviazione accidentale di Alex Sandro.

La deviazione era praticamente impossibile da vedere in diretta, solo grazie al ricorso alla VAR l’arbitro Valeri ha potuto evitare l’errore.

Cristiano Ronaldo hai microfoni di Sky Sport ha commentato: “A mi me gusta el VAR. Sono favorevole, così ci sono meno errori. Bisogna lasciar tranquilli gli arbitri perché certe situazioni non sono facili nemmeno per loro“.

Confermiamoci nel girone di ritorno – ha continuato Ronaldo – La squadra sta facendo bene, ma dobbiamo continuare a lavorare così per confermarci nella seconda parte della stagione“.

CR7 è stato ancora una volta decisivo, un’altra sua doppietta ha dato alla Juventus la diciassettesima vittoria in diciannove partite di campionato e il record di punti, 53 al giro di boa del campionato, dei 57 disponibili.

Con questa doppietta Cristiano Ronaldo chiude il girone d’andata con ben 14 gol, Juventus.

Il risultato maturato dopo una partita molto bella, ben giocata da entrambe le squadre, emozionante e ricca di episodi, con l’arbitro Valeri che ha chiamato la VAR per ben tre volte: nelle prime due ha a dato due rigori, uno per parte, nell’ultima ha annullato il gol di Saponara per fuorigioco.

I due rigori sono stati molto notarili, perché se è vero che in entrambi i casi c’è stato il tocco di mano, nel primo di Emre Can e nel secondo di Ferrari, è anche vero che i due calciatori non possono tagliarsi gli arti superiori per non toccare il pallone.

I blucerchiati avrebbero meritato il pareggio. Una Samp particolarmente in palla, disposta benissimo in campo da Gianpaolo, ha giocato una grande partita, mettendo in grande difficoltosa la corazzata bianconera.