Anche in Borsa vince la Juventus

0
227

La Juventus vince anche in Borsa.

La Juventus sta chiudendo un 2018 da record anche in Piazza Affari.

Basterebbe il titolo a spiegare l’escalation della Vecchia Signora nei listini di Milano.

Il club bianconero, infatti, già protagonista del calciomercato grazie all’acquisto di Cristiano Ronaldo e campione d’inverno in Serie A, conquista anche il trofeo di miglior titolo del Ftse mib nel 2018 con una crescita pazzesca del +38.9%, la più alta tra tutte le 40 società che fanno parte del Ftse Mib.

Ora la Juventus capitalizza in Borsa 1,07 miliardi di euro e il titolo è salito fino a 1,062 euro per azione.

Numeri clamorosi anche fuori dal campo, dunque, per il club di Andrea Agnelli, che chiude un 2018 storico sotto tutti i punti di vista.

Sul podio alle spalle dei bianconeri si piazzano Davide Campari (+14,58%) e Poste Italiane(+11,3%), mentre i tre andamenti peggiori sono stati quelli di Azimut (-40,3%), Unicredit (-36,5%) e Prysmian (-35,8%).