Benatia spaventa la Juventus

0
452

In casa Juventus ci sono diverse reazioni dopo il pareggio con l’Atalanta.

Ci sono le reazioni di Allegri e Chiellini costruttive.

E c’è la reazione di Medhi Benatia che se non la si può considerare distruttiva, certamente crea tensione nello spogliatoio e nella dirigenza bianconera.

Le parole di Chiellini: “Quest’anno ci sono stati tre momenti in cui eravamo in difficoltà e sotto nel risultato: le gare contro il Napoli, l’Empoli e l’Atalanta. Non è un caso che in queste tre partite Cristiano abbia fatto Cristiano”, servono come sempre a caricare l’ambiante e la squadra.

Chiellini poi aggiunge: “Ronaldo è un giocatore decisivo, lo sapevamo: nei momenti fondamentali riesce a tirar fuori quel qualcosa in più che ha dentro”.

Anche Allegri manda un messaggio chiaro alla truppa, della serie zero errori:

“Non sono di buon umore, mi girano molto le scatole. Meglio che parliamo della partita. Abbiamo fatto un buon primo tempo, potevamo raddoppiare, sapevamo che la partita sarebbe stata difficile, ma poi ce la siamo complicata con quei due gol e l’espulsione”.

Invece Medhi Benatia – che a quanto pare, aveva sentore di poter essere titolare a Bergamo – non è riuscito a trattenere la delusione e ha sfogato pensieri e sentimenti in un messaggio via social non esattamente esplicito, ma nemmeno tanto velato.

Ecco il suo post su Instagram.

“In questo periodo difficile, molti di voi mi stanno mandando messaggi di supporto e io voglio ringraziarvi!” ha commentato il franco-marocchino.

“Tengo in particolar modo a ringraziare i marocchini del mondo che si prendono il tempo di scrivermi. Siccome non posso rispondere a tutti, vi confermo che senza dubbi continuerò ad avanzare a testa alta perché un leone non muore mai, dorme”.

Parole quelle di Benatia che non lasciano tranquilla la dirigenza bianconera che a questo punto accelera per trovare un sostituto di levatura internazionale che possa sostituire una eventuale defezione in uscita del difensore.
Si parla ovviamente di Todibo e De Light su cui la Juventus ha già messo le mani da qualche settimana.