Milan, Higuain al capolinea

0
240

Il Natale di Higuain avaro di gol.

I successi di Madrid, Napoli e Torino, sembrano oramai un miraggio.

Un Natale quindi triste per il Pipita soprattutto per l’incertezza del futuro: Gonzalo Higuain potrebbe passare l’anno in corso con la maglia del Milan e il 2019 con non si sa quale casacca.

Riportiamo uno stralcio dell’articolo odierno della Gazzetta dello Sport:

“La crisi dell’argentino rispecchia quella di tutta la squadra, e questo aspetto gonfia ulteriormente la bolla di dubbi che aleggia sul futuro in rossonero del Pipita”.

E ancora, “la brutta prestazione nel derby ha acceso la prima spia, il blackout di nervi contro la Juventus ha fatto scattare il vero allarme, tracciando una sorta di confine tra la prima versione rossonera di Higuain e quella attuale: al di là delle dichiarazioni davanti ai cronisti, il Pipa non è più riuscito a ritrovarsi e la situazione è precipitata. Di sicuro, però, prestazioni deludenti e voci di mercato erodono ogni giorno di più la sua serenità”.

Secondo quanto riporta appunto la Gazzetta dello Sport, “I rumors sul possibile mancato riscatto a fine stagione (servirebbero 36 milioni da versare alla Juve, oltre ai 18 pagati per il prestito oneroso) e sulla trattativa con il Chelsea per imbastire il clamoroso scambio con Morata si rincorrono da giorni, ma da via Aldo Rossi non arrivano smentite: nella mente del diretto interessato, il silenzio del club rimbomba inevitabilmente molto più che tra i tavolini dei bar frequentati dai tifosi”.

Prosegue ancora la Gazzetta dello Sport sostenendo che “Anche i toni di Gattuso sono cambiati nell’arco di ventiquattro ore: il tecnico rossonero è passato dall’”Higuain me lo tengo stretto” di venerdì a Milanello al “finché si allenerà con noi dobbiamo metterlo nelle condizioni di rendere al massimo” di sabato a San Siro”.

Insomma sembra proprio che le due gare che chiuderanno il 2018 potrebbero essere le ultime di Higuain al Milan.

Fonte: Gazzetta dello Sport