Allegri avverte: “Non abbiamo ancora vinto nulla”

0
220

Allo Stadium ennesima vittoria portata a casa dalla Juventus contro la Roma

Massimiliano Allegri è soddisfatto ma rimane con i piedi per terra.

I suoi hanno portato a casa tre preziosi punti, ma smorza i facili entusiasmi per il titolo virtuale conquistato dalla Juventus di campione d’inverno.

E lo fa con il consueto tweet del dopo-partita:

“Dei traguardi volanti mi interessa meno della classifica a metà giro. Ora un Natale sereno ma leggero per non farci andare di traverso il pranzo. Noi. Voi festeggiate con i vostri cari: auguri!”.

Ai microfoni di Daz, il tecnico bianconero ha commentato:

“Siamo campioni d’inverno ma non abbiamo vinto ancora nulla. Ci aspettano due partite importanti in campionato, per arrivare a fine anno con il maggior vantaggio possibile sul Napoli. Stasera abbiamo fatto una buona gara, creando tante palle gol che sono state cancellate da buoni interventi del portiere avversario, e soffrendo in maniera ordinata questo ne abbiamo avuto bisogno”.

A proposito della sfida, l’allenatore bianconero ha detto: “Dopo l’1-0 potevamo sfruttare meglio alcune occasioni, loro sono andati un po’ in difficoltà. Poi nella ripresa abbiamo avuto più occasioni noi e più possesso la Roma, ma non abbiamo concesso niente. La vittoria è meritata”.

E non poteva mancare un elogio di Massimiliano Allegri a Mario Mandzukic, per la superba prestazione:

“Mario è un giocatore straordinario, sia a livello fisico che tecnico. Normale che, quando si abbassa per venirci a dare mano a centrocampo, facciamo un po’ più fatica a uscire, ma in questo oggi è stato bravissimo Dybala. Paulo è stato fondamentale per farci uscire da dietro, normale che fosse arrabbiato al momento del cambio ma in quel momento avevo bisogno di un giocatore che avesse la forza di portare da solo la palla nella metà campo avversaria”.

Il tweet di Allegri sul suo profilo: