Serve l’ok della Juventus per lo scambio Higuain – Morata

0
171

Lo scambio di gennaio Higuain-Morata.

Continua a prendere piede lo scambio tra Milan e Chelsea del Pipita, che attendono però la sentenza di un protagonista inaspettato: la Juventus.

La Juve è un pezzo essenziale del puzzle in quanto possiede ancora Higuain, che ha raggiunto il Milan in prestito per 18 mln di euro con l’opione di acquisto per ulteriori 36 mln.

I rossoneri hanno preso di mira Morata diverse volte negli ultimi due anni, ma erano stati superati dal Chelsea che aveva sborsato 75 milioni di euro al Real Madrid.

Secondo la Gazzetta dello Sport, le cifre non sono poi così improbabili, perché il Chelsea potrebbe semplicemente pagare un prestito oneroso di 6 mesi per 9 milioni di euro e poi decidere solo a giugno se acquistare definitivamente il Pipita.

Allo stesso tempo Morata ha un valore di circa 45 milioni di euro, molto meno della somma pagata dal club londinese per strapparlo al Real Madrid 2 stagioni fa.

In termini di stipendio, il trentunenne Higuain guadagna 9,5 milioni di euro, rispetto ai 7,5 di Morata, un ulteriore elemento che permetterebbe al Milan di risparmiare denaro in una situazione finanziaria non propriamente facile.

Sia Morata, che potrebbe riabbracciare l’Italia tanto amata, sia Higuain che potrebbe ritrovare il suo maestro Sarri, potrebbero muoversi, alla Juventus l’ultima parola.

Tuttavia secondo quanto fa sapere Tuttosport, la Juventus in quanto proprietaria del cartellino del Pipita accetterebbe l’idea del Milan: spedire Higuain al Chelsea in cambio di Alvaro Morata, c’è anche l’ok bianconero.

Nella giornata di ieri intanto sulla questione era intervenuto anche l’allenatore della squadra rossonera, Gennaro Gattuso che aveva cercato di stigmatizzare l’argomento declassandolo a puro gossip calcistico.

Ecco le parole di Ringhio alla domanda dei cronisti circa l’eventuale scambio dei due centravanti: “Higuain me lo tengo stretto, la trattativa non mi risulta”.

Gli scogli da superare, però, sono tanti. È facile, dunque, che l’operazione sia rinviata alla prossima estate. Magari con il Milan interessato a Morata in una trattativa diretta.