Fabio Capello crede nella Juventus in Champions L.

0
303

Fabio Capello analizza gli impegni delle italiane in Champions ed Europa League.

Lo fa partendo dalle italiane escluse dalla Champions League:

“Il Napoli ha fatto la sua partita ad Anfield ma il Liverpool in casa è una squadra molto forte e gli azzurri hanno dato tutto ciò che avevano”.

Capello sostiene che “in Europa serve qualcosa in più e non riguarda solo il Napoli, ma tutte le squadre”.

L’ex allenatore di Juve e Real fa notare come “Chi ha affrontato le italiane in Champions è riuscito a creare problemi con pressing e velocità ed è una cosa che voglio rivedere a febbraio – ha detto a Radio Marte -.

Don Fabio sulla Juventus invece non ha dubbi: “La Juve ha la qualità per battere l’Atletico Madrid”.

Il tecnico si è poi soffermato nuovamente sul Napoli:

“È bellissimo vedere Ancelotti calato nella mentalità napoletana, a me è successo a Roma. Entrare nella mentalità e nel modo di vivere della città della squadra che alleni fa gioia e ti fa rendere di più”, ha sottolineato Capello.

Infine Fabio capello ha speso due parole anche sui biancocelesti e i nerazzurri:

“La Lazio ha trovato un avversario molto difficile in Europa League, per Napoli e Inter invece non vedo grossi problemi. Il Napoli ha dato dimostrazione di forza: può anche provare a vincere l’Europa League”. Poi continua “ai biancocelesti serve veramente un’impresa per battere il Siviglia”.

Infine la conferma: “Io in futuro ct dell’Italia? No, non credo proprio. Ho avuto dei contatti, ma mi diverte fare ciò che sto facendo”.

A don Fabio basta quanto già dimostrato. Vincente, tanto in Spagna quanto in Italia. A Roma così come a Madrid. Con i giallorossi uno Scudetto che fa storia tutt’oggi, con il Real una Liga che adesso fa parte delle tante. Fabio Capello è stato un comandante rivoluzionario prima, un generale capace di consolidare il suo regno.

Fonte: Tuttosport