Crisi nera per Higuain

0
161

Gonzalo Higuain ancora senza gol rischia di diventare un problema.

Per lui, per la sua squadra e per i tifosi del club rossonero, che iniziano a non nascondere l’irritazione per il limbo in cui il giocatore argentino sembra caduto.

Due i mesi senza segnare una rete, con a suo attivo solamente 7 reti stagionali, risultano essere un bottino davvero mediocre.

Potrebbe essere un dato non eccessivamente preoccupante, se si parlasse di qualche altro giocatore.

Ma si parla del Pipita, un grande e capace attaccante, che in passato è riuscito a garantire un livello di prestazioni molto alto, nei club presso i quali ha giocato.

Il giocatore argentino 31 enne, non ha segnato neanche in occasione dell’ultima attesa sfida contro il Bologna, facendo quindi salire a sette il numero di partite, tra campionato e coppa, senza sue reti.

Proprio in occasione della partita con il Bologna, ci si aspettava di vedere il giocatore argentino più incisivo e deciso ma, purtroppo, nemmeno in occasione di questa sfida è riuscito a risvegliarsi dal torpore in cui sembra caduto.

Questo genera inevitabilmente tensione, e probabilmente viene compromessa anche la sua capacità di tenere i nervi saldi.

Infatti, nell’ultima sfida, non è sfuggito il suo scatto di rabbia e il generale nervosismo portato in campo dal calciatore.

Il problema del calo delle prestazioni del giocatore, rischia quindi di diventare molto serio.

Certo è che da un campione del suo calibro ci si aspetterebbe una resa ben superiore, rispetto a quella che il cannoniere sta offrendo in questo periodo.

Si aspetta quindi con molta attesa di vederlo in azione per capire se possa tornare a segnare come la sua squadra e i suoi tifosi si aspettano.

Intanto, per la prima volta abbiamo visto un giocatore, Cutrone, attaccare platealmente l’allenatore per una sostituzione, segnale inequivocabile di un malessere generale in casa Milan.