Pogba: la sua permanenza al Manchester United ha oramai i giorni contati

0
144

Manchester United: è finita per Jose Mourinho? Paul Pogba andrà via?

Sono le due grandi domande dopo la sconfitta contro il Liverpool.

La sconfitta all’Anfield ha lasciato il Manchester United con il record negativo di punti ottenuti nella Premier League: 26 punti in 17 gare.

Questa sconfitta avrebbe segnato la fine per le avventure Jose Mourinho e Paul Pogba Manchester United.

Il 17 dicembre 2015, sono trascorsi tre anni esatti,  per Mourinho fu una giornata altrettanto triste:  fu licenziato dal Chelsea!

Anche la sorte di Pogba sembra ormai segnata indipendentemente da quella del suo attuale allenatore.

Robbie Savage, ex-centrocampista del Leicester City e del Galles, ha dichiarato: “Non credo che Pogba abbia un futuro nel club“.

Roy Keane, ex capitano dello United, concorda: “I giorni di Pogba sono contati. Non è un grosso problema, è già andato via in passato

La Juve è sempre alla finestra e aspetta il mercato di gennaio.

Pogba ha numeri per giocatore nel migliore dei club e la Juventus lo conosce bene.

Tuttosport racconta chi è Pogba con qualche dato: è colui che tenta più la conclusione (2,9 a partita), che salta di più gli avversari (media di 1,9 dribbling a partita) e al contempo attira più falli di tutti (2,1 in media).

E’ un mistero il motivo per cui ciò nonostante questo Jose Mourinho, partita dopo partita, ha deciso di farne a meno.

La Juve la pensa diversamente è pronta a prenderlo anche a gennaio.

Si parla di una valutazione di circa 70 milioni di euro, necessari per non realizzare una minusvalenza.

Pogba e Isco accomunati dallo stesso destino? Entrambi in rotta di collisione con il proprio allenatore, e ormai anche col proprio club, i due giocatori sembrano destinati a rafforzare ulteriormente la banda di Allegri.

La squadra di Allegri era già forte prima dell’arrivo di Ronaldo, è arrivato CR7 ed è diventata devastante. Ci chiediamo cosa cosa potrà mai diventare una Juve con Pogba e Isco?

Attendiamo!