Se Inter e Napoli piangono, la Juventus non ride

0
517

Con le due italiane fuori, più critico il sorteggio per i bianconeri agli ottavi di finale

Il pareggio dell’Inter con il Psv, e la sconfitta del Napoli con il Liverpool, ha fatto svanire la fantasia di poter vedere tutte le italiane presenti agli ottavi di finale di Champions League.

La retrocessione dell’Inter e del Napoli in Europa League, oltre alla scontata amarezza per le squadre e i loro tifosi, porta qualche pensiero in più anche in casa Juventus, che non è ancora certa di poter chiudere il girone H in cima alla classifica.

La Juventus affronta stasera la sfida contro lo Young Boys, e se dovesse andare come spera, arriverebbe al sorteggio per gli ottavi di finale in prima fascia e sfiderebbe una delle seconde classificate.

Agli ottavi di finale non possono scontrarsi squadre provenienti dallo stesso paese, come si sa. Se Napoli e Inter avessero ottenuto la qualificazione come seconde, la Juventus avrebbe potuto confidare in un sorteggio molto favorevole mentre, dopo l’esclusione delle due italiane, la Juve rischia ora di doversi scontrare con squadre decisamente pericolose, come l’Atletico Madrid, il Tottenham o Liverpool.

Ad oggi sono 15 le squadre qualificate agli ottavi di finale di Champions League.

Rimane per il momento non definito solo il quadro del gruppo F, dove lo Shakhtar rende incerto il secondo posto del Lione, che però potrebbe anche raggiungere il primo posto sorpassando il Manchester City, il che contribuirebbe a causare ancora più problemi ai bianconeri.

Altra fonte di preoccupazione per la Juve arriva dalla sfida Ajax-Bayern Monaco. Se l’Ajax dovesse vincere, chiuderebbe al primo posto e destinerebbe al Bayern il secondo posto.

Le squadre in prima fascia: Borussia Dortmund, Barcellona, Psg, Porto, Real Madrid, Bayern o Ajax, Manchester City o Lione e Juventus o Manchester United.

Le squadre in seconda fascia: Atletico Madrid, Tottenham, Liverpool, Schalke 04, Roma, Bayern o Ajax, Manchester City o Lione/Shakhtar e Juventus o Manchester United.

Cresce l’attesa quindi, per capire quanto tortuoso si prospetta il cammino della Juventus verso la finale di Madrid.

Appuntamento a lunedì 17 dicembre, quando a Nyon avverrà il sorteggio tanto atteso.