L’Uefa si dimentica di Ronaldo

0
310

Incredibile, da non credere!

Clamorosa gaffe dell’Uefa nei confronti di Cristiano Ronaldo.

Il massimo organo calcistico europeo  ha lanciato sul proprio profilo ufficiale francese un sondaggio rivolto agli utenti di twitter:

“Oggi è il 7 di dicembre, qual è il vostro numero 7 preferito di questa stagione?”.

Le opzioni erano sei: Coutinho, Mbappé, Griezmann, Mariano Diaz, Sterling e Ribery. 

Nemmeno l’ombra del numero 7 più famoso del pianeta, Cristiano Ronaldo.

In pochi minuti il popolo del web si è accanito. potete immaginare la reazione dei tifosi di tutto il mondo che hanno intasato il profilo  twitter dell’Uefa con centinaia di foto e gif raffiguranti CR7.

Siamo certi si tratti di una svista.

Comunque è inevitabile pensare che i rapporti tra il fuoriclasse bianconero e le Federazioni sportive internazionali, non siano certo idilliaci.

Ora più di allora, soprattutto dopo il mancato premio di miglior giocatore della Champions League della scorsa stagione e la mancata consegna del Pallone d’Oro.

L’Uefa ha poi cancellato il  post.

Riportiamo di seguito il testo proposto dal sito Virgilio Sport, diramato dall’entourage del portoghese in seguito alla notizia che Ronaldo non avrebbe vinto il Pallone d’oro.

“È assolutamente incredibile quello che è successo quest’anno. Mi sembra una totale mancanza di rispetto nei confronti di chi realmente ha fatto più del sufficiente per essere considerato anche una volta il migliore al mondo. Molti diranno che lo penso perché sono suo amico, ma non è così. Nessuno ha segnato così tanto come lui nella stagione 2017-18, ben 54 gol ufficiali. Ed è stato il miglior marcatore della Champions per la sesta volta di fila con 15 reti. Ha vinto la Champions, il Mondiale per Club, la Supercoppa europea e quella di Spagna, segnando gol decisivi. E poi è stato uno dei grandi protagonisti di Russia 2018, dove ha segnato una tripletta alla Spagna… Poi è diventato il primo giocatore al mondo a superare la quota dei 400 gol ufficiali nei cinque principali campionati europei. Ha segnato a Torino con la maglia del Real il miglior gol dell’anno e probabilmente nella storia della Champions. Tra i candidati al Pallone d’Oro, nessuno ha fatto una stagione simile. Contro tutto questo non puoi replicare”.

Sarà che l’Uefa l’ha presa male per queste parole?

Fonte: Virgilio Sport