Spalletti: Nainggolan non sarà della partita!

0
21

Spalletti in conferenza stampa annuncia che Radja Nainggolan non giocherà: “Rimane fuori perché non ce la fa a recuperare. È migliorato dagli ultimi esami ma ha bisogno di altro tempo“.

Si sa che per Radja Nainggolan giocare contro la Juve avrebbe avuto un sapore particolare, da sempre anti juventino dichiarato nutre una particolare “antipatia” sportiva verso la Vecchia Signora.

Basta ricordare il video in cui Radja Nainggolan confessava: “Ho rifiutato offerte importanti, potevo andar via, tanto che mi fregava degli insulti… Ma io sono contro la Juve, lo sono da quando sono nato“.

E proseguiva: “Prima di arrivare a Cagliari già odiavo la Juve. A prescindere. Avrei dato tutto per vincere contro di loro. Allo Stadium però col Cagliari non ho mai perso“.

E ancora: “Li …… perché vincono sempre per un rigore o per una punizione… Sono venuto alla Roma perché volevo vincere qualcosa contro la Juve“.

Potete quindi immaginare la determinazione che Radja ci ha messo per recuperare ed essere in campo venerdì allo Stadium.

Spalletti lo aveva convocato per decidere successivamente all’ultimo momento, certo contro la Juve attuale volontà e determinazione non bastano, la preparazione fisica è fondamentale.

E Spalletti ne è pienamente cosciente. “Secondo me è farsi il c…tto che ne fa di più di punti, dalla mattina alla sera e giorno dopo giorno”, Spalletti docet!

Il piano di recupero prevedeva il ritorno in campo del Ninja per la partita di Champions, martedì 11 dicembre, contro il PSV, quindi questo piano non cambia.

L’assenza del Ninja è stata accolta con disappunto dai tifosi juventini, d’altronde,  convinti come sono che la loro squadra sia imbattibile, non si preoccupano di chi giocherà con l’avversario di turno.

Conoscendo l’avversione che Naigolan nutre nei confronti della Juventus avrebbero preferito che fosse in campo per contestarlo sonoramente, in senso sportivo s’intende.

D’altronde i tifosi Bianconeri nutrono nei confronti di Radja un sentimento di amore e odio, perché riconoscono in lui il DNA della loro squadra; I guerrieri come il Ninja sono stati sempre amati dal popolo juventino, rimanendo ai tempi recenti, basti pensare AD Arturo Vidal, A Tévez e da ultimo a Mario Mandzukic.

Purtroppo per l’Inter e per lo spettacolo Radja Nainggolan no ci sarà!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.