Allegri può superare il record di Conte

0
554

Sei mesi fa sembrava impossibile.

Eppure la Juventus di Allegri è fortemente intenzionata a sbriciolare il record dei 102 punti in Serie A ottenuti da Antonio Conte.

I bianconeri stanno infatti riscrivendo le statistiche della Serie A con soli 2 punti lasciati per strada su 42 e con la media più alta in europa assieme ai francesi del PSG.

Numeri che trovano spiegazione nella mostruosità della rosa juventina.

La Juventus, è capace di potersi concedere il lusso di avere due titolari per ruolo, con la ciliegina Cristiano Ronaldo che ha portato in dote non solo le 10 reti, ma anche assist e soprattutto la consapevolezza di essere una grande squadra.

Per le avversarie, poco da fare, con il solo Napoli di Ancelotti che cerca di tenere il passo ma che, pur facendo un campionato dignitoso si ritrova a -8 dai bianconeri che a questo punto sono gli unici veri avversari di se stessi.

Lo stesso Max Allegri a proposito della marcia inarrestabile della sua Juve, ieri, a margine della premiazione che lo ha visto protagonista al Gran Gala del calcio, aveva commentato con queste parole i 40 punti della Juve:

“40 punti? Siamo salvi. A parte gli scherzi, questa è una serata bellissima e sono felice di ricevere il premio, grazie a chi sta con me tutti i giorni, soprattutto i giocatori.” ha detto il mister.

“È un gruppo di grandi uomini, con una grande società dietro. Ho a disposizione tanti giocatori, mi ritengo fortunato per i giocatori che ho allenato, stasera c’è il Maestro Pirlo, davvero un onore averli allenati. Ronaldo? Incide perché ha portato professionalità, ha portato competitività, un ragazzo umile”.

Massimiliano Allegri, ricordiamolo, ieri sera ha ritirato il riconoscimento quale come miglior allenatore 2017-2018. L’anno scorso il l’ambito premio fu vinta da Sarri (allenatore dei partenopei nella passata stagione).
Assieme a lui premiato anche una folta delegazione di giocatori bianconeri.

Fonte: Repubblica.it