VAR: Ceferin ha annunciato la “moviola in campo” in Champions League

0
116

L’Uefa ha dato l’ok definitivo all’utilizzo del Var in Champions League.

Il Comitato esecutivo dell’Uefa ha quindi anticipato i tempi di adozione della Video assistant referee in Champions League.

Sarà usata anche all’Europeo Under 21 che si giocherà in Italia e a Dublino.

Si sono anticipati di fatto i tempi di entrata in vigore della tecnologia: già lo scorso agosto il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin aveva annunciato la “moviola in campo” soltanto a partire dalla stagione 2019-20.

La notizia era trapelata con maggiore forza nei giorni scorsi, a margine della conferenza stampa congiunta tra i presidenti Eca Andrea Agnelli e Uefa, Aleksander Ceferin.

Il provvedimento sarà attivo  già a partire dalla stagione in corso.

Dopo i tentennamenti degli ultimi mesi, la Federcalcio europea ha definito i dettagli oggi.

Le anticipazioni parlavano del sì definitivo all’utilizzo della tecnologia per gli arbitri a partire dagli ottavi dell’edizione di Champions attualmente in corso e così è stato (che inizieranno nel 2019).

Un rifiuto che era stato confermato anche nei mesi successivi, ma ora è tutto cambiato.

Oltre la conferma del VAR Aleksander Ceferin ha ufficializzato anche l’altra decisione:

“Abbiamo approvato la terza competizione così che più club in Europa avranno l’opportunità di giocare partite internazionali” ha detto Ceferin.

“Insomma una competizione europea. Roberto Rossetti ci ha dato un aggiornamento sui progressi nell’uso del Var e abbiamo deciso di utilizzarlo dalla fase a eliminazione diretta in Champions League già in questa stagione, nella finale di Europa League, nella finale di Nations League e nella finale dell’Europeo Under 21”, conclude il n. 1 dell’Uefa.

“Siamo pronti a utilizzare la Var in anticipo rispetto a quanto preventivato – si legge nel comunicato ufficiale Uefa -, e siamo convinti che darà benefici alle nostre competizioni in quanto fornirà un aiuto prezioso per aiutare i direttori di gara e permetterà di ridurre le decisioni sbagliate”.

Fonte: SkySport