Ancelotti su cori di discriminazione territoriale: chiederemo la sospensione della partita

0
641

“È ora di farla finita con i cori razzisti”.

Sono queste le parole ribadite da Carlo Ancelotti in una intervista a radio Kiss Kiss Napoli.

“Bisogna che in Italia si inizi a ragionare in modo diverso”, dice il tecnico partenopeo.

“Non bisogna insultare gli avversari, ma inneggiare ai propri calciatori” ribadisce.

“Il regolamento parla chiaro, se in trasferta ci saranno ancora episodi del genere valuteremo come comportarci: se a Bergamo ci saranno cori di discriminazione territoriale allora chiederemo la sospensione della partita, annuncia Ancelotti.

Carlo Ancelotti nel corso della corrente stagione ha avuto modo di parlare in diverse sedi del problema che attanaglia il mondo del pallone.

Fonte: Repubblica.it