Dybala e Icardi insieme nella nuova Argentina a trazione italiana

0
148

L’argentina a trazione italiana diverte e si diverte, convince e vince.

Aspettando Messi l’Argentina di Scaloni fa tutti felici, non solo i suoi tifosi, ma anche i giocatori, che finalmente hanno trovato un’armonia che non si vedeva da anni.

Icardi come sempre lo esterna apertamente: “In questa nuova fase ci siamo sentiti a nostro agio, molto bene. Con tutto lo staff tecnico. Scaloni ha formato qualcosa di positivo.”

E non nasconde quello che era chiaro a tutti: “Quando sono venuto in nazionale in passato non ho vissuto quello che sto vivendo adesso, non c’era un gruppo così unito, non c’era questa amicizia.”

Finalmente integrato e felice Icardi continua: “Per me è stata una grande emozione segnare il primo gol in nazionale. Era una rete che stavo aspettando, ma al di là della soddisfazione sono molto contento di quello che stiamo facendo in queste partite e anche della squadra che stiamo costruendo.”

In questa nuova Argentina non poteva certo mancare Dybala che per lunghi tratti ha illuminato il gioco e firmando a sua volta la prima rete con l’Argentina.

Lo juventino, finalmente a suo aggio anche con la sua nazionale, ha dichiarato: “Un bel modo per cancellare l’espulsione che ho rimediato contro l’Uruguay. Anche in quella partita però stavo giocando bene. L’energia positiva della gente e dei compagni attorno a me non è mai mancata ed è sempre determinante.”

E ora tutti siamo curiosi di vedere questa nuova Argentina con un Leo Messi in campo.

Al riguardo Icardi assicura: “Il ritorno di Leo è quello che speriamo, è il miglior giocatore nel mondo. Noi tutti vogliamo avere un giocatore come lui. Speriamo che ci possa essere nelle prossime convocazioni e in Coppa America”.

Chi ama il calcio non può non gioire all’idea di vedere giocare insieme in armonia Messi, Dybala e Icardi.