Gasperini: il futuro sarà dell’Inter

0
374

Oggi, Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rilasciato una lunghissima intervista a La Gazzetta dello Sport.

Il tecnico dei bergamaschi, galvanizzato dalla lezione di calcio impartita domenica scorsa a bergamo contro l’Inter di Spalletti, parla tra gli altri argomenti anche della sua precedente esperienza sulla panchina dell’Inter.

Ecco le parole rilasciate dal tecnico della Dea sulla negativa esperienza sulla panchina nerazzurra:
“Io non ho rancore verso gli interisti e mi spiace che molti ce l’abbiano con me. Forse hanno interpretato la mia analisi come un attacco all’Inter.”

Gasperini poi precisa meglio il suo pensiero: “Ma io dicevo soltanto che la società all’epoca non era strutturata per vincere, infatti ha faticato per anni”.

Continua ancora il tecnico bergamasco con la sua minuziosa analisi sulla situazione societaria dell’Inter: “Solo ora ha messo le basi per costruire un futuro importante”

Ma non è affatto un Gasperini con il “dente avvelenato” quello che parla ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Infatti l’ex tecnico del Genoa, rilascia anche importanti attestati di stima all’attuale società milanese, e lo fa esponendosi con un pronostico tanto eclatante quanto azzardato: “Dico che l’Inter, in prospettiva, è la squadra che butterà giù la Juve dal trono”.

Non poteva poi mancare un commento sul gesto di Jose Mourinho che ha fatto il giro del web in questi giorni: “Quanto a Mourinho, non ho trovato offensivo il suo gesto. Il calcio ha bisogno di ironia. Più che la mano, mi ha fatto ridere la smorfia buffa”.