Il governo intende regolare l’attività dei procuratori sportivi

0
516

Il governo, giorno dopo giorno sta mettendo pesantemente mano al mondo dello sport e del calcio in particolare. All’interno di questo puzzle complesso rientra anche il mondo dei procuratori sportivi. Ad annunciarlo è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti definendo questo provvedimento imminente “serio e rigoroso” per regolare questo fenomeno, con un pacchetto di nuove norme che verranno inserite sotto forma di delega in un collegato alla legge di bilancio, da approvare entro la primavera del 2019″.

A riportarlo è il sito Calcio e Finanza che riprende le parole rilasciate da Giorgetti in vista della pubblicazione de “Il Grande libro dello Sport 2019”.Secondo quanto dichiarato dal sottosegretario Giorgetti, l’obbiettivo del Governo è quello di imbrigliare l’attività dei procuratori sportivi, evitando conflitti di interessi che ad oggi caratterizzano molti casi in cui gli stessi procuratori si trovano a rappresentare entrambe le parti in causa.

Giorgetti poi assicura che ci saranno anche “maggiori controlli sui flussi finanziari”.