Juventus: Agnelli risponde sui 36 scudetti

0
116

A margine dell’assemblea dei soci in cui si è consacrato l’addio a Beppe Marotta e la contestuale uscita del manager dal Cda della Juventus, il presidente della Juve Andrea Agnelli è stato provocato sulla questione dei 36 scudetti esposti allo Stadium, nuovamente tirati in ballo da Gravina, neo presidente della FIGC.

Le parole, riportate sul sito di Sport Mediaset, del numero uno della società bianconera sono chiarissime: “La Juventus rispetta le sentenze, infatti nel 2006 abbiamo giocato in serie B. Ma è chiaro ed evidente che nel nostro stadio esponiamo le foto che più piacciono.

Il presidente Andrea Agnelli nel corso della mattinata aveva dapprima respinto al mittente le insinuazioni fatte durante la trasmissione di report andata in onda su Rai Tre ribadendo che la società rispetta le sentenze della giustizia sportiva.

Agnelli ha anche promesso che sentirà Urbano Cairo, presidente del Torino per fare chiarezza sugli striscioni offensivi nei confronti delle vittime di Superga.