L’ultima passione di Berlusconi: il Monza per dimenticare i dispiaceri della politica e per cercare di evitare che diventino ancora più dolorosi

0
87
epa03782169 (FILE) A file photo dated 12 December 2012 shows former Italian Prime Minister Minister Silvio Berlusconi during the presentation of a new book by Italian journalist Bruno Vespa, in Rome, Italy. Media reports on 09 July 2013 state that the Italian supreme Court of Cassation set 30 July 2013 as the starting date for the final appeals trial regarding Berlusconi's conviction on tax-dodging through the manipulation of film rights for Mediaset, a broadcasting company that is part of his family's media empire. Last month the Constitutional Court - Italy's middle court - upheld a lower court ruling sentencing Berlusconi to four years in prison and banning him from public office for five years. EPA/ALESSANDRO DI MEO

Non può non impressionare un uomo che ha quattro volte l’età dei giovani calciatori del Monza arringarli in spogliatoio.Ma non stupisce il suo richiamo alle glorie passate del grande Milan: a 80 anni suonati l’attitudine naturale è di raccontare il passato, in quanto sicuramente ha un peso enormemente maggiore del futuro, mentre per un ragazzo di meno 20 anni il passato non ha peso.

Non saprei dire l’effetto che ha fatto l’irruzione in spogliatoio, cosa abbia provocato in quei ragazzi sotto l’aspetto emotivo e cosa sul piano razionale.Sta di fatto che la richiesta di Berlusconi di vincere ‘con almeno tre goal di scarto ‘ non è andata a buon fine, almeno per questa partita.
Ma la poesia e le emozioni, trattandosi di Berlusconi, non possono essere prese per buone.Piuttosto sembra abbastanza chiaro che questa intrapresa del Monza, con un piccolo investimento, su cui magari punta pure a guadagnarci o almeno a non perderci, sia nel segno, ovviamente taciuto e tenuto nascosto nelle dichiarazioni pubbliche, della politica.

In effetti la spiegazione di questa iniziativa di Berlusconi non può che essere di natura politica.
Le elezioni europee son di qui a qualche mese e per lui possono segnare la definitiva uscita di scena da protagonista per diventare semplice comparsa assolutamente marginale. Ovviamente farà di tutto per evitare questo scenario, al momento il più probabile, anzi direi inevitabile.

Ecco che il coniglio tirato fuori dal capello è una nuova avventura calcistica con il Monza.Ormai gli argomenti politici e gli slogan utilizzati dall’ex cavaliere nelle precedenti competizioni elettorali non hanno più presa sull’elettorato italiano.Il suo elettorato e il suo esercito sta trasmigrando velocemente verso la Lega di Salvini, che sarà pure alleato, ma i rapporti di forza si sono rovesciati, anche solo rispetto a qualche mese fa.
Chi detta legge ora è Salvini.

Salvini sta svuotando Forza Italia molto più in fretta di quanto Berlusconi prevedesse e non può trovare, per la semplice ragione che non esiste, una strategia di contenimento.Nessuno in FI ha la minima capacità di diventare un argine a Salvini. Il vecchio – anche per lui il tempo ormai si fa breve, come si diceva una volta – Berlusconi è riuscito a venir fuori con questa idea calcistica del lancio del Monza. Non so, ma facciamo pure che riesca il miracolo calcistico cui Berlusconi e Galliani stanno puntando. Ma molto difficilmente riuscirà il miracolo politico.
Anzi, credo proprio che non riuscirà. Le primavere politiche di Silvio Berlusconi sono state tante. E ora sono proprio finite.

Fonte: Corriere della Sera