Ronaldo: la ricostruzione del giornalista di “Libero”

0
87

In un ricco articolo pubblicato ieri sul quotidiano “Libero”, Roberto Alessi, il giornalista super esperto di gossip , smonta pezzo dopo pezzo il caso Ronaldo premettendo che la sua disamina non è di parte (“non voglio stare dalla parte di Cristiano Ronaldo”..scrive Alessi) ma anzi è semplicemente fatta dalla semplice constatazione dei fatti.

Ma i dubbi come sostiene Roberto Alessi sono tanti. Il giornalista dopo aver riassunto i fatti dello scandalo oramai noti ai più, arriva anche ad analizzare la questione economica dove la Mayorga (presunta vittima) per star zitta e non fare cattiva pubblicità a CR7 ha ottenuto attraverso un avvocato 375mila dollari .

Alessi passa poi ad elencare tutto ciò che non torna in questa vicenda, e aggiungiamo noi, come dargli torto! Riportiamo testualmente ciò che ha scritto il giornalista nell’articolopubblicato su “Libero”:“Il fatto che la Mayorga sia andata in camera nel cuore della notte.Che lei abbia accettato di spogliarsi per entrare in un idromassaggio con sconosciuti. Che abbia allontanato l’amico quando ormai si capiva come sarebbero andate le cose.Che non abbia urlato visto che accanto c’ erano molte persone. Che una volta consumato il fatto lei e Cristiano Ronaldo siano tornati dagli amici e lei non abbia detto nulla. Che non abbia detto nulla nemmeno all’amica quando sono rientrate a casa in auto. Che all’ospedale le abbiano riscontrato abrasioni nella “parte”, ma nessun altro livido. Che poi nella denuncia abbia omesso il nome del calciatore dicendo che l’ autore della violenza era «un famoso atleta». Che abbia contattato Ronaldo e quindi poi gli avvocati si siano messi d’ accordo per una somma che allora era congrua o oggi non lo è più. Che abbia lasciato ora il lavoro di insegnante elementare «per concentrarmi su questo caso». E che cosa è? Un nuovo lavoro? L’ ultima domanda: piatto ricco mi ci ficco?”

Fonte : Libero quotidiano