Espulsione Ronaldo: il retroscena secondo “Marca.com”

0
101

L’espulsione di Cristiano Ronaldo in Champions League della Juventus a Valencia continua a far discutere in Italia, col club bianconero che non ha ancora digerito la direzione arbitrale e che preannuncia ricorso in caso di squalifica superiore a un turno, e all’estero, soprattutto in Spagna. Infatti, uno dei più autorevoli quotidiani sportivi spagnoli, “Marca” è tornato sul controverso episodio del “Mestalla” e svelando i retroscena raccolti presso l’entourage del campione portoghese.
Secondo quanto riferito dal quotidiano spagnolo, sarebbe in atto una vera e propria vendetta da parte dei vertici Uefa, indispettiti dalla mancata partecipazione del portoghese alla cerimonia per la premiazione al miglior calciatore dell’ultima Champions League, riconoscimento poi vinto da Modric.
Questo, sarebbe, secondo la testata giornalistica spagnola, quello che passa nella testa del Pallone d’Oro: Ronaldo sarebbe convinto di essere al centro di un complotto ordito dalla Uefa nei suoi confronti.

Tutto ciò si ripercuote ovviamente sulla squadra juventina, oramai da anni nel mirino della Uefa. La Juventus fa paura. Già leader in Europa, capace di reagire a Valencia dopo la follia arbitrale, leader in campionato dopo appena quattro giornate e macinando record su record fuori dal campo: in Borsa: +138,8 % in meno di tre mesi. Sui social: 10 milioni di nuovi utenti in appena in poco più di due mesi.