Ecco cosa rischia Cristiano Ronaldo: “Vogliono distruggerlo”

0
72

La Juventus ha mandato messaggio fortissimo all’Europa calcistica vincendo in inferiorità numerica a Valencia, ma la vittoria bianconera  è finita in secondo piano rispetto all’espulsione di Cristiano Ronaldo, che campeggia sulle prime pagine dei giornali di mezzo mondo.

Da una a tre giornate di squalifica. È quanto rischia Cristiano Ronaldo dopo l’assurda espulsione rimediata contro il Valencia. Molto dipenderà dal referto dell’arbitro tedesco Brych. CR7 ha patito un rosso diretto ma per capire come verrà giudicato è necessario capire in che modo verrà classificato il gesto del portoghese. Il codice di disciplina dell’Uefa prevede una giornata per “condotta antisportiva”(oltre che per fallo grave, ma non rientra in questa fattispecie). In questo caso Ronaldo salterebbe solo la sfida con lo Young Boys. Diversamente se Brych ha classificato l’episodio come “condotta violenta”, la squalifica potrebbe lievitare addirittura fino a 3 giornate ed il fuoriclasse portoghese salterebbe anche le due gare contro il Manchester United.

La decisione dell’Uefa verrà presa giovedì 27 settembre.

Il rosso a Ronaldo e le immagini del campione in lacrime hanno fatto il giro del mondo. La sorella Katia Aveiro su Instagram si è sfogata: “Una espulsione vergognosa. Vogliono distruggere mio fratello ma Dio non dorme e giustizia sarà fatta”.

“Non commento la decisione – le parole di Allegri -, dico solo che il Var avrebbe aiutato a decidere meglio in questa situazione. Dispiace perché comunque perderemo un giocatore importante per almeno una giornata”. Sul caso è intervenuto anche il tecnico del Valencia Marcelino: “Cristiano era molto dispiaciuto e stava piangendo perché mi ha detto che non aveva fatto niente… La Juve? È una grande squadra”.

Fonte: sportvirgilio.com