Mercato Napoli, Insigne: “Entusiasta di Ancelotti”

0
89

L’attaccante del Napoli, ha parlato ai microfoni della Rai circa la voglia di lavorare con il suo prossimo allenatore: «Ancelotti è un grande allenatore. Già prima i tifosi aspettavano i trofei, ora con lui avranno ancora più attese. Il presidente mi ha spiazzato, ci aspettavamo che Sarri restasse con noi, ma ha fatto le sue scelte. Sono molto contento perché ho sempre sognato di lavorare con Ancelotti. Faccio un grande in bocca al lupo a Sarri, se dovesse andare al Chelsea e i giocatori lo seguiranno, i Blues faranno un grande calcio. Spero che non porti con lui anche qualche compagno di squadra. Koulibaly non piace solo al Chelsea. Comunque Ancelotti conosce tanti giocatori forti e saprebbe rimpiazzarli. Con lui il Napoli più vincente e meno forte? Lo spero! Voglio vincere, spero che con la sua esperienza riusciremo a portare qualche trofeo».

Insigne si è poi soffermato anche sull’altro argomento caldo di questi giorni: le parole di Hamsik dopo le circa la possibilità di un trasferimento in Cina: “L’eventuale addio di Marek sarebbe una brutta notizia per tutti noi, dopo dieci anni è napoletano. Ancelotti ha chiamato anche lui, ma non so cosa si siano detti”

Il n. 10 della Nazionale ha poi glissato sulle domande specifiche inerenti il prossimo mercato del Napoli. La sensazione è che il nuovo tecnico, oltre a Insigne, punterà dritto a far si che il presidente De Laurentis gli garantisca un acquisto di peso nel reparto offensivo. La pista più accreditata sembrerebbe portare al nome di Benzemà, attaccante di sicura esperienza internazionale e ben conosciuto dallo stesso mister per averlo allenato già al Real Madrid. Ancelotti si ritroverebbe così ad avere una batteria di attaccanti (dando quantomeno per scontata la riconferma di Milik) tra le più forti del panorama europeo.